Pagine

ORUXMAPS-MAPPE-DEM-DATA

ORUXMAPS

MAPPE E DEM-DATA

L’ uso è molto intuitivo.

Accendiamo il GPS (alimentazione dal pannello apposito), cinque-dieci minuti prima di iniziare la camminata. Permette al gps di fare il fix con anticipo.

Apriamo la mappa, se già sappiamo quella da aprire bene, se non sappiamo bene quale aprire nessun problema, premiamo il tasto

Orux apre direttamente la mappa che corrisponde alle coordinate attuali, se più mappe corrispondono alla ricerca chiede quale aprire. E’ una funzione utilissima, non serve più segnarsi il nome della mappa, il tool cerca da solo quella visualizzabile in una determinata posizione.

Usare i bottoni + e – per zoommare la mappa (si può programmare nelle impostazioni di usare i tasti volume + e – come zoom), ovviamente sono sempre attivi il modo zoom con il gesto delle dita sullo schermo.

Ci si muove nelle quattro direzioni della mappa spostando le dita, come su tutti i dispositivi touch.

Per iniziare una registrazione, fare click sul pulsante REC

Se arrivate in rifugio, premete ancora REC, la registrazione si interrompe, la traccia viene salvata.
Premendo nuovamente REC ci viene chiesto se iniziare una nuova traccia o proseguire a registrare la traccia attuale.
E’ a nostra totale discrezione, se vogliamo differenziare andata e ritorno (ricordiamoci che possiamo sempre tagliare la traccia su pc),
se ci interessa alla fine della camminata avere immediatamente un consuntivo di tutta l’ escursione, devo continuare la traccia attiva.

Se la registrazione è attiva, vedo le informazioni del cruscotto in basso (vedi foto sotto), con altimetria, percorso eccetera.
Quando interrompo la registrazione le informazioni vengono nascoste.
Voglio solo segnalare e ricordare che:
– le informazioni sul cruscotto sono totalmente programmabili
– il cruscotto puà essere nascosto automaticamente dopo XX secondi (programmabile nelle impostazioni)

Al termine, o durante l’ escursione posso visionare i dati dell’ escursione premendo

Numerose le informazioni:

Qui sopra due indicazioni delle informazioni disponibili, anche la possibilità di visualizzare il grafico altimetrico.

Se è in corso una registrazione-traccia nel basso dello schermo appare un cruscotto con vari box di informazione.

Le informazioni sono tutte programmabili, sia quante, e che cosa vedere.
Nel mio caso, io ho scelto di vedere la distanza percorsa (progressivo), la pendenza (inclinometro se disponibile nel telefono), velocità media, tempo di viaggio, altitudine attuale, ora attuale.
Ricordo che se le informazioni sono troppe, si può programmare cosa vedere:

Impostazioni -> Interfaccia Utente

  • Tasti: i tasti visibili sullo schermo
  • DashBoard: cosa vedere / cosa nascondere toccando lo schermo, i colori, ecc
  • Cursore: personalizzazione del cursore (normalemente una freccia)
  • Colori: colori traccia, rotta, testi, ecc


Quando la traccia è attiva (registrazione) appare la dashboard in basso (attenzione tra le opzioni si può nansconderla dopo XX secondi e vederla toccando lo schermo). E’ un’ottimo modo per vedere se stiamo registrando la traccia o meno.

ORUXMAPS-IMPOSTAZIONI

ORUXMAPS

IMPOSTAZIONI

L’ uso è molto intuitivo.

Accendiamo il GPS (alimentazione dal pannello apposito), cinque-dieci minuti prima di iniziare la camminata. Permette al gps di fare il fix con anticipo.

Apriamo la mappa, se già sappiamo quella da aprire bene, se non sappiamo bene quale aprire nessun problema, premiamo il tasto

Orux apre direttamente la mappa che corrisponde alle coordinate attuali, se più mappe corrispondono alla ricerca chiede quale aprire. E’ una funzione utilissima, non serve più segnarsi il nome della mappa, il tool cerca da solo quella visualizzabile in una determinata posizione.

Usare i bottoni + e – per zoommare la mappa (si può programmare nelle impostazioni di usare i tasti volume + e – come zoom), ovviamente sono sempre attivi il modo zoom con il gesto delle dita sullo schermo.

Ci si muove nelle quattro direzioni della mappa spostando le dita, come su tutti i dispositivi touch.

Per iniziare una registrazione, fare click sul pulsante REC

Se arrivate in rifugio, premete ancora REC, la registrazione si interrompe, la traccia viene salvata.
Premendo nuovamente REC ci viene chiesto se iniziare una nuova traccia o proseguire a registrare la traccia attuale.
E’ a nostra totale discrezione, se vogliamo differenziare andata e ritorno (ricordiamoci che possiamo sempre tagliare la traccia su pc),
se ci interessa alla fine della camminata avere immediatamente un consuntivo di tutta l’ escursione, devo continuare la traccia attiva.

Se la registrazione è attiva, vedo le informazioni del cruscotto in basso (vedi foto sotto), con altimetria, percorso eccetera.
Quando interrompo la registrazione le informazioni vengono nascoste.
Voglio solo segnalare e ricordare che:
– le informazioni sul cruscotto sono totalmente programmabili
– il cruscotto puà essere nascosto automaticamente dopo XX secondi (programmabile nelle impostazioni)

Al termine, o durante l’ escursione posso visionare i dati dell’ escursione premendo

Numerose le informazioni:

Qui sopra due indicazioni delle informazioni disponibili, anche la possibilità di visualizzare il grafico altimetrico.

Se è in corso una registrazione-traccia nel basso dello schermo appare un cruscotto con vari box di informazione.

Le informazioni sono tutte programmabili, sia quante, e che cosa vedere.
Nel mio caso, io ho scelto di vedere la distanza percorsa (progressivo), la pendenza (inclinometro se disponibile nel telefono), velocità media, tempo di viaggio, altitudine attuale, ora attuale.
Ricordo che se le informazioni sono troppe, si può programmare cosa vedere:

Impostazioni -> Interfaccia Utente

  • Tasti: i tasti visibili sullo schermo
  • DashBoard: cosa vedere / cosa nascondere toccando lo schermo, i colori, ecc
  • Cursore: personalizzazione del cursore (normalemente una freccia)
  • Colori: colori traccia, rotta, testi, ecc


Quando la traccia è attiva (registrazione) appare la dashboard in basso (attenzione tra le opzioni si può nansconderla dopo XX secondi e vederla toccando lo schermo). E’ un’ottimo modo per vedere se stiamo registrando la traccia o meno.

ORUXMAPS-SEGUIRE-TRACCIA

ORUXMAPS

SEGUIRE UNA TRACCIA

L’ uso è molto intuitivo.

Accendiamo il GPS (alimentazione dal pannello apposito), cinque-dieci minuti prima di iniziare la camminata. Permette al gps di fare il fix con anticipo.

Apriamo la mappa, se già sappiamo quella da aprire bene, se non sappiamo bene quale aprire nessun problema, premiamo il tasto

Orux apre direttamente la mappa che corrisponde alle coordinate attuali, se più mappe corrispondono alla ricerca chiede quale aprire. E’ una funzione utilissima, non serve più segnarsi il nome della mappa, il tool cerca da solo quella visualizzabile in una determinata posizione.

Usare i bottoni + e – per zoommare la mappa (si può programmare nelle impostazioni di usare i tasti volume + e – come zoom), ovviamente sono sempre attivi il modo zoom con il gesto delle dita sullo schermo.

Ci si muove nelle quattro direzioni della mappa spostando le dita, come su tutti i dispositivi touch.

Per iniziare una registrazione, fare click sul pulsante REC

Se arrivate in rifugio, premete ancora REC, la registrazione si interrompe, la traccia viene salvata.
Premendo nuovamente REC ci viene chiesto se iniziare una nuova traccia o proseguire a registrare la traccia attuale.
E’ a nostra totale discrezione, se vogliamo differenziare andata e ritorno (ricordiamoci che possiamo sempre tagliare la traccia su pc),
se ci interessa alla fine della camminata avere immediatamente un consuntivo di tutta l’ escursione, devo continuare la traccia attiva.

Se la registrazione è attiva, vedo le informazioni del cruscotto in basso (vedi foto sotto), con altimetria, percorso eccetera.
Quando interrompo la registrazione le informazioni vengono nascoste.
Voglio solo segnalare e ricordare che:
– le informazioni sul cruscotto sono totalmente programmabili
– il cruscotto puà essere nascosto automaticamente dopo XX secondi (programmabile nelle impostazioni)

Al termine, o durante l’ escursione posso visionare i dati dell’ escursione premendo

Numerose le informazioni:

Qui sopra due indicazioni delle informazioni disponibili, anche la possibilità di visualizzare il grafico altimetrico.

Se è in corso una registrazione-traccia nel basso dello schermo appare un cruscotto con vari box di informazione.

Le informazioni sono tutte programmabili, sia quante, e che cosa vedere.
Nel mio caso, io ho scelto di vedere la distanza percorsa (progressivo), la pendenza (inclinometro se disponibile nel telefono), velocità media, tempo di viaggio, altitudine attuale, ora attuale.
Ricordo che se le informazioni sono troppe, si può programmare cosa vedere:

Impostazioni -> Interfaccia Utente

  • Tasti: i tasti visibili sullo schermo
  • DashBoard: cosa vedere / cosa nascondere toccando lo schermo, i colori, ecc
  • Cursore: personalizzazione del cursore (normalemente una freccia)
  • Colori: colori traccia, rotta, testi, ecc


Quando la traccia è attiva (registrazione) appare la dashboard in basso (attenzione tra le opzioni si può nansconderla dopo XX secondi e vederla toccando lo schermo). E’ un’ottimo modo per vedere se stiamo registrando la traccia o meno.

ORUXMAPS-ESPORTARE-TRACCIA

ORUXMAPS

ESPORTARE UNA TRACCIA

L’ uso è molto intuitivo.

Accendiamo il GPS (alimentazione dal pannello apposito), cinque-dieci minuti prima di iniziare la camminata. Permette al gps di fare il fix con anticipo.

Apriamo la mappa, se già sappiamo quella da aprire bene, se non sappiamo bene quale aprire nessun problema, premiamo il tasto

Orux apre direttamente la mappa che corrisponde alle coordinate attuali, se più mappe corrispondono alla ricerca chiede quale aprire. E’ una funzione utilissima, non serve più segnarsi il nome della mappa, il tool cerca da solo quella visualizzabile in una determinata posizione.

Usare i bottoni + e – per zoommare la mappa (si può programmare nelle impostazioni di usare i tasti volume + e – come zoom), ovviamente sono sempre attivi il modo zoom con il gesto delle dita sullo schermo.

Ci si muove nelle quattro direzioni della mappa spostando le dita, come su tutti i dispositivi touch.

Per iniziare una registrazione, fare click sul pulsante REC

Se arrivate in rifugio, premete ancora REC, la registrazione si interrompe, la traccia viene salvata.
Premendo nuovamente REC ci viene chiesto se iniziare una nuova traccia o proseguire a registrare la traccia attuale.
E’ a nostra totale discrezione, se vogliamo differenziare andata e ritorno (ricordiamoci che possiamo sempre tagliare la traccia su pc),
se ci interessa alla fine della camminata avere immediatamente un consuntivo di tutta l’ escursione, devo continuare la traccia attiva.

Se la registrazione è attiva, vedo le informazioni del cruscotto in basso (vedi foto sotto), con altimetria, percorso eccetera.
Quando interrompo la registrazione le informazioni vengono nascoste.
Voglio solo segnalare e ricordare che:
– le informazioni sul cruscotto sono totalmente programmabili
– il cruscotto puà essere nascosto automaticamente dopo XX secondi (programmabile nelle impostazioni)

Al termine, o durante l’ escursione posso visionare i dati dell’ escursione premendo

Numerose le informazioni:

Qui sopra due indicazioni delle informazioni disponibili, anche la possibilità di visualizzare il grafico altimetrico.

Se è in corso una registrazione-traccia nel basso dello schermo appare un cruscotto con vari box di informazione.

Le informazioni sono tutte programmabili, sia quante, e che cosa vedere.
Nel mio caso, io ho scelto di vedere la distanza percorsa (progressivo), la pendenza (inclinometro se disponibile nel telefono), velocità media, tempo di viaggio, altitudine attuale, ora attuale.
Ricordo che se le informazioni sono troppe, si può programmare cosa vedere:

Impostazioni -> Interfaccia Utente

  • Tasti: i tasti visibili sullo schermo
  • DashBoard: cosa vedere / cosa nascondere toccando lo schermo, i colori, ecc
  • Cursore: personalizzazione del cursore (normalemente una freccia)
  • Colori: colori traccia, rotta, testi, ecc


Quando la traccia è attiva (registrazione) appare la dashboard in basso (attenzione tra le opzioni si può nansconderla dopo XX secondi e vederla toccando lo schermo). E’ un’ottimo modo per vedere se stiamo registrando la traccia o meno.

ORUXMAPS-REGISTRARE-TRACCIA

ORUXMAPS

REGISTRARE UNA TRACCIA

L’ uso è molto intuitivo.

Accendiamo il GPS (alimentazione dal pannello apposito), cinque-dieci minuti prima di iniziare la camminata. Permette al gps di fare il fix con anticipo.

Apriamo la mappa, se già sappiamo quella da aprire bene, se non sappiamo bene quale aprire nessun problema, premiamo il tasto

Orux apre direttamente la mappa che corrisponde alle coordinate attuali, se più mappe corrispondono alla ricerca chiede quale aprire. E’ una funzione utilissima, non serve più segnarsi il nome della mappa, il tool cerca da solo quella visualizzabile in una determinata posizione.

Usare i bottoni + e – per zoommare la mappa (si può programmare nelle impostazioni di usare i tasti volume + e – come zoom), ovviamente sono sempre attivi il modo zoom con il gesto delle dita sullo schermo.

Ci si muove nelle quattro direzioni della mappa spostando le dita, come su tutti i dispositivi touch.

Per iniziare una registrazione, fare click sul pulsante REC

Se arrivate in rifugio, premete ancora REC, la registrazione si interrompe, la traccia viene salvata.
Premendo nuovamente REC ci viene chiesto se iniziare una nuova traccia o proseguire a registrare la traccia attuale.
E’ a nostra totale discrezione, se vogliamo differenziare andata e ritorno (ricordiamoci che possiamo sempre tagliare la traccia su pc),
se ci interessa alla fine della camminata avere immediatamente un consuntivo di tutta l’ escursione, devo continuare la traccia attiva.

Se la registrazione è attiva, vedo le informazioni del cruscotto in basso (vedi foto sotto), con altimetria, percorso eccetera.
Quando interrompo la registrazione le informazioni vengono nascoste.
Voglio solo segnalare e ricordare che:
– le informazioni sul cruscotto sono totalmente programmabili
– il cruscotto puà essere nascosto automaticamente dopo XX secondi (programmabile nelle impostazioni)

Al termine, o durante l’ escursione posso visionare i dati dell’ escursione premendo

Numerose le informazioni:

Qui sopra due indicazioni delle informazioni disponibili, anche la possibilità di visualizzare il grafico altimetrico.

Se è in corso una registrazione-traccia nel basso dello schermo appare un cruscotto con vari box di informazione.

Le informazioni sono tutte programmabili, sia quante, e che cosa vedere.
Nel mio caso, io ho scelto di vedere la distanza percorsa (progressivo), la pendenza (inclinometro se disponibile nel telefono), velocità media, tempo di viaggio, altitudine attuale, ora attuale.
Ricordo che se le informazioni sono troppe, si può programmare cosa vedere:

Impostazioni -> Interfaccia Utente

  • Tasti: i tasti visibili sullo schermo
  • DashBoard: cosa vedere / cosa nascondere toccando lo schermo, i colori, ecc
  • Cursore: personalizzazione del cursore (normalemente una freccia)
  • Colori: colori traccia, rotta, testi, ecc


Quando la traccia è attiva (registrazione) appare la dashboard in basso (attenzione tra le opzioni si può nansconderla dopo XX secondi e vederla toccando lo schermo). E’ un’ottimo modo per vedere se stiamo registrando la traccia o meno.

ORUXMAPS

ORUXMAPS


E’ diventato il nostro programma preferito, sia sul Tablet Samsung (per le dimensioni contenute, schermo da 7″,quindi può essere trasportato nello zaino), sia su smartphone Samsung e altri (che devono ovviamente avere scheda sd e gps a bordo).
Ha molti vantaggi, il primo molto evidente è  di essere  gratuito, e quindi lo si scarica liberamente e lo si prova.
L’ autore (è uno spagnolo) chiede una donazione gratuita e facoltativa se si utilizza e apprezza la sua creazione.
E’ disponibile in varie lingue, anche l’ italiano.

Ripetiamo un concetto, fondamentale penso, su cosa deve avere un programma per l’ escursionista.
Ovviamente deve poter registrare, leggere e seguire delle tracce, ma soprattutto deve poter gestire delle mappe, soprattutto delle mappe caricate in memoria, le cosidette offline. Se poi gestisce mappe online (che richiedono una connessione internet, come per esempio google-maps, google-earth o le mappe open-source WMS), meglio ancora.

L’ interfaccia deve essere semplice, le informazioni visibili devono lasciare spazio sullo schermo per la mappa, deve poter fornire informazioni istantanee (km percorsi, altitudine, ecc), sia (utile ma non fondamentale) le informazioni di tutto il viaggio a fine escursione.
Ebbene OruxMaps fa tutto questo, con il grande vantaggio di poter personalizzare lo schermo con le informazioni ed i tasti che vogliamo e che utilizziamo più di frequente.

 

Dove trovarlo:

Lo potete scaricare dal Market (icona Market nel proprio telefono quando connesso a internet con wifi o via traffico telefonico), oppure lo potete scaricare dal sito ed installarlo manualmente.
Se lo scaricate da pc, consiglio di copiarlo nel telefono o nella microSD in una cartella qualsiasi (esempio Applicazioni_da_Installare), poi con Archivio o altro programma per vedere cartelle e file, entrare in questa cartella e lanciare il file .apk che fa partire automaticamente l’ installazione dell’ applicazione.


Vuoi approfondire ?

Abbiamo diviso la breve guida in varie sezioni per cercare di separare gli argomenti e rendere più veloce la risposta a qualche necessità.